Snella studentessa gode a farsi scopare la fighetta bagnatissima da un cazzo nero che non contento le sfonda anche l’ano

culetto da troietta
  • Categorie: Anale
  • Tags:
  • Visualizzazioni: 239 visualizzazioni
  • Punteggio:
    1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 2,00 out of 5)
    Loading...
  • Da quando collaboriamo con questo attore la vita è diventata molto più facile. Ci basta mettere la sua foto, o portarcelo appresso mentre chiediamo alle fighette di partecipare al video, e possiamo andare quasi a colpo sicuro. Se una ci piace, ci basta chiederlo e lei accetterà.
    Questa giovane moretta era così eccitata all’idea che non voleva nemmeno aspettare ventiquattro ore.
    E prima di salutarlo se lo abbraccia e se lo bacia tutto.
    Ma la sua voglia non deve aspettare molto. E l’indomani la troia si presenta puntuale sul set.

    Brunetta dalla fica bagnata sul set

    Il reggiseno lo porta lei, come tutto il resto dei vestiti, le chiediamo un look giovane e lei si veste come una caramellina.
    Ha la bella idea di mettersi una minigonna, così quando il nostro amico arriva può infilarle subito le mani nella fighetta.
    La mano scivola sulla fighetta bagnata e bastano due minuti per farle sentire davvero caldo. Un altro minuto e la brunetta sarebbe venuta.
    Non appena il cazzo marocchino viene tirato fuori dai pantaloni lo sguardo della maialina si illumina, e ricambia il ditalino con un bocchino lungo e profondo.
    Ma quello che vuole è averlo dentro.

    Distruzione anale

    La sue fighetta bagnata è un piacere da leccare e un piacere da scopare. La ragazza geme e sospira mentre viene trombata sulla scrivania e nel resto della stanza.
    Con le cosce strette il suo culo prende una forma perfetta. E se scoparla nella fica la fa urlare per la maggior parte di piacere, quando il cazzo le si sfila da dentro la sorca e le finisce dentro il culetto stretto, le cose cambiano. La sua faccia in tensione, la bocca spalancata e le urla non hanno la forza di uscire. Le sue chiappe vengono sbattute, il suo ano sfondato e la troietta non può fare altro che subire.

    Inserisci

    Condividere