Mia sorella Agata che porcona! Mi spacca i coglioni e io le faccio ingoiare il cazzo e la svergino nel culo

incesto xxx
  • Categorie: Incesti italiani , Teen
  • Tags:
  • Visualizzazioni: 1.625 visualizzazioni
  • Punteggio:
    1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 votes, average: 5,00 out of 5)
    Loading...
  • Odio le morali

    Ognuno ha i suoi cazzo di problemi io ho i miei, bevo fumo e gioco d’azzardo, sì, è un mio diritto cazzo, ma a casa continuano a spaccare le palle, in primis mia sorella che ha veramente rotto i coglioni. Quella troietta mi fa delle morali che non finiscono più ha davvero fracassato le palle e non la sopporto davvero più. La mia vita la vivo come cazzo voglio io, ormai sono un adulto, libero di fare le proprie scelte, giuste o sbagliate che siano. Odio quando mi rompono le palle.

    Lite a casa

    Eravamo sul divano e lei mi rimproverava per le solite cazzate, mia sorella mi stava ripetendo per l’ennesima volta le stesse cose. Dovevo cambiare vita, finirla con fare cazzate e mettere la testa a posto. Non ce la facevo più di sentire quelle stronzate, mi aveva davvero rotto le palle. Io le urlavo dietro e lei faceva lo stesso con me stavo quasi per metterle le mani addosso.

    Incesto con la sorella

    L’ho zittita mettendole le mani addosso lei all’inizio ha fatto un po’ la santarellina ma poi si è rivelata una grandissima troia assetata di cazzo. Mi ha scopato come Dio comanda succhiandomelo a pressione e porgendomi il suo bel culetto che ho spaccato. Da una gran rottura di palle mia sorella era diventata il mio giocattolino da scopare e sfondare. La stavo scopando trattandla come una vera troia. Le stavo sfondando il culo e alla cagna piaceva davvero tanto. Non mi ero mai scopato mia sorella, quella fu la prima volta, non avevo mai avuto un interesse di quel tipo per lei. Ma visto che quella volta mi aveva fatto infuriare, volevo punirla con il mio cazzo. Invece di punirla ho finito per far godere quella bella puttanella. Ha assaggiato per la prima volta il mio cazzo ed ora ne vuole ancora

    Inserisci

    Condividere