La mia nipotina e la sua giovane e inesperta amica fanno pratica di seghe sul mio cazzone adulto. Sborrare è fantastico

lo zio sborra tra le mani della nipotina
  • Categorie: Annunci69
  • Tags:
  • Visualizzazioni: 50 visualizzazioni
  • Punteggio:
    1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Dai il primo voto)
    Loading...
  • Lezioni di bocchino

    E’ imperdonabile che a diciotto anni queste ragazze si imbarazzino a prendere in mano un cazzo. Mi dicono che quando sono con un ragazzo fanno fare tutto a lui perché non sono esperte. Hanno paura di fare qualcosa di sbagliato che non piaccia al ragazzo che hanno di fronte. Per qualche motivo si aprono con me e io voglio davvero essere loro d’aiuto. Voglio dare loro una mano, e il modo migliore di farlo e farmi dare una mano da loro.
    Mi sacrificherò e farò da cavia. Hanno bisogno di far pratica e il mio cazzo è a disposizione per tutte le seghe che vorranno farmi.

     

    Mani piccole, cazzo grosso.

    Ovviamente visto che sono lo zio di una di loro, non mi sembra il caso di rischiare che mia moglie o gli altri miei parenti mi trovino con il cazzo in mano alle loro figlie. Così le porto a fare un giro e finiamo a casa mia.
    Spiego tutto per sicurezza. Dico loro di prenderlo subito in mano e che la primissima cosa che devono fare è lubrificarlo. Visto che non voglio fargli usare la saliva come prima volta, prendo del gel.
    La mia nipotina si rivela molto meno inesperta di quanto si era dichiarata.

     

    Mi prende in mano il cazzo che in due secondi mi diventa durissimo. La mia bella nipotina non ha ancora la presa di una troia, ma di certo ha la sveltezza e il tocco giusto.
    Sembra che si divertano molto, e senza forzarle a fare nulla, quando lo sento secco mi sputano addosso la loro saliva.
    La sua amichetta è semplicemente stupita. Si gode il cazzo duro che viene menato ed è evidente che si arrapi come una maialina.
    Il mio cazzone comincia a pulsare e nel momento in cui la sborra mi schizza fuori per l’amichetta di mia nipote è una rivelazione.

    Inserisci

    Condividere