I suoi genitori la PLAGIANO contro il mio CAZZO NERO, ma lei, giovane ed eccitata si lascia andare totalmente non appena entro nella sua FIGHETTA

troietta morbida
  • Categorie: Incesti italiani , Teen
  • Tags:
  • Visualizzazioni: 233 visualizzazioni
  • Punteggio:
    1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 votes, average: 3,40 out of 5)
    Loading...
  • La situazione è che i suoi genitori non vogliono che mi avvicini a lei perché non sono di origini thailandesi. Quei razzisti del cazzo cercano di plagiare la figlia che è vero mi respinge, ma lo fa contro voglia, e a ogni sguardo che mi dà si legge la sofferenza di una che quasi non si trattiene dalla voglia di scopare. Il giorno in cui è sola a casa mi presento da lei senza avvertire. Passetto dopo passetto, carezza dopo carezza, stronzata dopo stronzata finiamo nudi tra le lenzuola, e anche in quel momento finge di essere contro voglia. Poi infilo il cazzo dentro la fighetta e la lingua nella sua bocca e tutti gli anni di plagio raziale scompaiono sostituiti dalla spasmodica voglia di trombare. Una fighetta così bollente mi eccita come nessuna e non resisto più di una cinquantina di colpi prima di ingravidarla. E’ diventata una gattina amorosa.

    Inserisci

    Condividere