Giovane ragazza di diciotto anni scatta foto in tutina trasparente e si ficca nella figa un vibratore che la fa godere

dildo rosso
  • Categorie: Annunci69
  • Tags:
  • Visualizzazioni: 301 visualizzazioni
  • Punteggio:
    1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
    Loading...
  • Un’apparizione, un angelo che cammina solo e indifeso per il parco. Mi giura di avere diciotto anni, non mi conviene credere il contrario. Culetto giovane e visino da zoccoletta. Ti avvicini alla sua pelle e non puzza di latte, ma profuma come una rosa che deve ancora sbocciare. E mi assale il desiderio di far schiudere i petali della sua fica con il mio cazzo. E’ troppo giovane per rimanere indifferente ai complimenti che le faccio. Le dico che è bellissima nell’obiettivo e le chiedo di fare qualche foto più professionale. Per più professionale intendo nuda. Stranamente non è troppo timida, le sembra un gioco, mostrarmi il culetto e spogliarsi. La faccio infilare in una tutina a rete e le do in mano un vibratore grosso quanto il mio braccio. Rassicurata del fatto che non l’avrei stuprata, la troietta si bagna e gode, si fa persino aiutare dalla mia mano. Qualcuno sa dirmi cosa avrei potuto fare per convincerla a scopare?

    Corpo perfetto per le mie foto

    Il servizio fotografico che ho fatto a questa zoccoletta è stato fatto davvero coi controfiocchi, tante foto e in tante posizioni differenti. Il corpo che si intravede sotto la tutina a rete fa gola ai più perversi segaioli del mondo, e lo so bene quindi proprio su quello vado a puntare tutte le mie forze. Per passare al livello successivo, le metto n mano un vibratore elettrico, e le dico se può infilarselo a ripetizione nella sua bella fighetta giovane e inesperta: anche lei non vede l’ora di far eccitare tutti i maiali italiani che le sbaveranno dietro.

    Immagina che sia un cazzo

    Per farla sentire a suo agio, le dico di immaginare che quel vibratore fosse un cazzo, in maniera tale da prendere anche lei dimestichezza con l’argomento, ma vi giuro che non mi ci è voluto molto per farle togliere il rossore dalle guance, perchè è stata subito capace di infilarsi nel personaggio, e sono davvero sicuro che io non sia stato l’unico ad eccitarsi alla sua vista.

    Inserisci

    Condividere