Giovane moglie o lesbica pentita, va alla ricerca di un grosso cazzo nero che le allarghi la fighetta e la faccia godere

grosso cazzo nero nella fighetta giovane
  • Categorie: Annunci69
  • Tags:
  • Visualizzazioni: 44 visualizzazioni
  • Punteggio:
    1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Dai il primo voto)
    Loading...
  • Sposata troppo giovane

    Io non le capisco proprio questa troiette sposate. Si fanno mettere l’anello al dito così giovani e poi vanno in giro a cercare cazzi. Tutte quante con la stessa scusa. Mi sono sposata troppo presto, ho fatto poche esperienze, non voglio sentirmi soffocata, ecc. Questa in particolare aveva la faccia di una che in realtà di esperienza con i cazzi ne ha avuta tanta.
    A me sinceramente non importa se sia una moglie insoddisfatta o solo una ninfomane alla ricerca di un grosso cazzo nero da succhiare. Fin tanto che la zoccola paga non mi interessa quanti mariti ha nel letto.

     

    Fighetta lesbica trombata

    Vuole essere ripresa, ma con il con la mascherina indosso. Appena mi scopro il cazzo, anche se mascherata, riesco a vedere i suoi occhi sgranarsi per lo stupore e l’eccitazione.
    La mia ipotesi è che abbia un marito impotente, o che in realtà un marito non ce l’abbia e abbia in realtà una compagna lesbica.
    Mi convinco che sia una lesbica per il modo in cui me lo succhia. Inesperta con le mani ma molto pratica con il lavoro di lingua.
    Allarga le gambe come se non lo avesse mai fatto e il mio cazzone fa davvero fatica a penetrare nella sua fighetta strettissima.

     

    Per fortuna i quindici minuti passati a spompinarmi hanno reso il mio cazzo viscido e scivoloso. Riesco a farmi spazio dentro di lei senza farle troppo male. Non appena la slabbro un po’ è come se la stessi trombando con la mazza del piacere. Entra nel suo mondo cominciando a gemere e ansimare. E’ stata così la prima volta e anche la seconda e così via. Qui potete vedere con i vostri occhi quanto questa (probabile) lesbica goda a prendere il mio grosso cazzo dentro di la sua passerina.

    Inserisci

    Condividere