Corpo da zoccola, maggiore età conseguita in terza media, bocchinara generosa e troia economica. Combinazione perfetta

provino in hotel
  • Categorie: Teen
  • Tags:
  • Visualizzazioni: 1.870 visualizzazioni
  • Punteggio:
    1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (16 votes, average: 4,06 out of 5)
    Loading...
  • Giovane, stupida e troia

    Se non l’avessi raccattata io la sua bocca da troia sarebbe finita sul cazzo di qualcun altro. E’ una zoccola che ha ripetuto la terza media fino a diventare maggiorenne, poi si è comprata una minigonna e ha capito che le mutande non le servivano.
    Mi avvicino a lei per scambiare due chiacchiere. Trattarla come una prostituta di professione non mi portava da nessuna parte. Allora devo chiederle di seguirmi nella mia camera d’albergo come se stessi invitando una modella per un colloquio di lavoro.
    Sappiamo entrambi che finiremo a scopare, ma per qualche ragione non vuole essere trattata coerentemente con il suo abbigliamento da zoccola.

     

    Devo dire che la ragazza mi fa simpatia. Non mi dà mai lo sguardo sospettoso di chi pensa che io sia un maniaco. Voglio dire che anch’io starei pronto a chiamare la polizia se un grasso uomo spettinato e peloso si avvicinasse con una videocamera in mano per chiedermi di scopare. A pensarci bene sono fortunato a non essere in galera.
    Ma anche questa zoccola non è poi così scandalizzata e per qualche spiccio che ho nel portafogli è più che felice di mostrarmi il suo corpo.

     

    La scopata che mi aspettavo

    Si toglie i vestiti, mi mostra le tettine acerbe e il suo culo da troia ignorante. Le chiede di masturbarsi per me e lei lo fa. Si carezza la sorca con la mano e si sgrilletta mentre io controllo la morbidezza delle sue tette e cerco di farle drizzare i capezzoli.
    Le piace quando la prendo da dietro. Probabilmente perché può immaginare che ci sia qualcun altro a scoparsela. Ma non mi faccio mettere da parte in questo modo. Metto il culo di questa giovane decerebrata sul letto, le ficco il cazzo nella vagina e le ficco la lingua in bocca guardandola negli occhi.

    Inserisci

    Condividere