Sono una ragazza di 25 anni che vuole fare la cubista, trovo il lavoro ma finisco a letto con il mio manager per una scopata con tanto di squirting

bionda troia
  • Categorie: Brazzers
  • Tags:
  • Visualizzazioni: 371 visualizzazioni
  • Punteggio:
    1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 3,00 out of 5)
    Loading...
  • Mi chiamo Giovanna e sono una ragazza di 25 anni che lavora in un’azienda di prodotti farmaceutici e da tempo voglio cambiare lavoro, perché gli orari e la mole di lavoro sono troppo stressanti. Il mio sogno è stato sempre quello di fare la cubista in locali notturni. Siccome voglio iniziare a fare qualcosa sotto questo punto di vista allora, dopo finito di lavorare mi sono recata in alcuni locali per vedere se cercassero una ragazza che balli sulla pista. Dopo un paio di rifiuti, riesco a trovare un bel locale nella periferia della città, entro e loro vogliono che mi metta subito al lavoro, non avendo però dei vestitini con cui vestirmi mi devo mettere a ballare con le mutandine e il reggiseno, mi fanno un sacco di complimenti e faccio anche una bella somma di denaro grazie al pubblico moto generoso. Quando finisco lo spettacolo il proprietario mi dice se potesse essere il mio manager, io accetto e iniziamo a fare delle serate insieme anche in locali diversi da quelli in cui ero stata la sera stessa. Dopo un paio di mesi io e il mio manager diventiamo molto amici, gli affari vanno molto bene e il mio vecchio lavoro nell’azienda farmaceutica, era solo un vecchio ricordo. Io e il mio manager diventiamo sempre più intimi, fino al punto che ci ritroviamo a letto a scopare, ci lecchiamo a vicenda, ci baciamo, io gli succhio il cazzo in modo tale da farlo arrapare così tanto che per ricambiare deve per forza leccarmi la figa, cosa che fa e che mi piace tantissimo, il suo cazzo era molto grosso, con una capocchia molto larga e ogni volta che me lo metteva nella figa, io godevo tantissimo, fino al punto che ho anche squirtato, buttando fuori dalla figa un sacco di liquido vaginale e bagnandogli       anche il cazzo fino a che anche lui sborra sulla mia faccia.

    Inserisci

    Condividere