Sente delle dimensioni del mio cazzo dalla mia ex-ragazza e mi seduce infilandosi in un paio di collant stretti. Le scopo la fica tanto stretta che non riesco nemmeno a infilarlo tutto
Scaricare Video
27 visualizzazioni
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 2,00 out of 5)
Loading...
Sente delle dimensioni del mio cazzo dalla mia ex-ragazza e mi seduce infilandosi in un paio di collant stretti. Le scopo la fica tanto stretta che non riesco nemmeno a infilarlo tutto

Non mi chiedo da quando sono diventato così fortunato, vuole prendere in prestito dei collant che uso per il teatro. Non so a cosa le servono e non chiedo.

Poi arriviamo al momento della verità. Sono troppo un bravo ragazzo per non chiederle di lasciarla sola nella stanza, ma lei è troppo porca per chiedere di andarmene, e quindi mi fa rimanere a guardarla cambiarsi. La troietta si sfila le mutandine anche se non c’è ragione per farlo. E io sto già chiamando tutti i santi a raccolta affinché mi concedano la forza di non stuprarla in qual momento.
Paio dopo paio fa finta di nulla, ma intanto riesco a vederle tutto.
Per farla breve, la zoccola, amica della mia ex, ha sentito delle belle cose sul mio cazzone e voleva vedere se tutte le cose che le aveva rivelato la mia ex erano vere. Poteva dirlo subito invece di farmi soffrire.

Mi tiro fuori l’uccellone in erezione, e a quanto pare la descrizione della dimensione corrispondeva. Lo mena con la mano e tenda di infilarselo tutto in bocca senza riuscirci. Allora mi monta addosso e prova a infilarselo nella fica. Inaspettatamente stretta per una che presumo abbia scopato ogni giorno della sua vita da quando aveva quindici anni. Ma Per quando si sforzi di farlo entrare tutto non riesco a infilarne più di due terzi. Ma è abbastanza per farla godere da impazzire. Mi gusto le sue tette perfette e continuo a scoparla fino a che non sono soddisfatto. E di una come lei non ti sazieresti mai. Per il finale la prendo da dietro e continuo a stantuffarla godendomi i suoi gemiti sino a che sento le contrazioni delle palle e la mia sborra comincia a fluire fuori da me, farcendo la fighetta strettissima della zoccoletta tanto curiosa di vedere il mio uccello.

Credo di aver soddisfatto la sua curiosità.

Leggi commenti

Commenti

Embed